Mastoplastica Additiva

La mastoplastica additiva è un intervento chirurgico che prevede l’aumento volumetrico del seno grazie all’ausilio delle protesi mammarie. L’incisione chirurgica per l’allestimento della tasca che conterrà le protesi può essere eseguita in tre punti anatomici:

Sottomammaria
Periareolare o trans-areolare
Trans-ascellare
La scelta della tipologia di incisione varia in base all’anatomia della paziente e alla preferenza del chirurgo.

Inoltre va tenuto in considerazione che la protesi può essere inserita al di sopra del muscolo o al sotto di esso. Quest’ultimo caso è riservato a pazienti che non hanno un adeguato tessuto ghiandolare in grado di coprire la protesi e si opta pertanto per l’inserimento della suddetta dietro al muscolo pettorale. La durata dell’intervento chirurgico varia a seconda della tipologia dell’intervento variando dall’una alle due ore in genere. L’anestesia eseguita è una locale con una sedazione profonda in maschera laringea. L’intervento viene condotto in regime di Day-Surgery e durante la permanenza nella struttura, la paziente verrà sottoposta a terapie infusionali idriche e per il controllo del dolore. Solo nel pomeriggio sarà permesso alla paziente di alimentarsi con un pasto leggero servito dalla struttura.

PRE-INTERVENTO

Diventa fondamentale ed indispensabile seguire i consigli del Dott. Erminio Mastroluca, in particolare si ricorda che:
E’ necessario non assumere aspirina, né farmaci anticoagulanti per 10 giorni prima dell’intervento chirurgico programmato (Alka Seltzer, Ascriptin, Aspirina, Bufferin, Cemerit, Vivin C, ecc.)
Eseguire un prelievo ematico per la valutazione di parametri emato-chimici indispensabili per l’intervento stesso con una attenta visita cardiologica accompagnata da un elettrocardiogramma
Premunirsi di avere un accompagnatore e una presenza domiciliare nell’immediato post operatorio
Non usare reggiseni con ferretti nel post operatorio fino a nuovo consiglio del chirurgo
Procurarsi un reggiseno contenitivo senza ferretti e cuciture della taglia pattuita con il chirurgo
Portare la tessera sanitaria e un documento di identità il giorno dell’intervento chirurgico

POST-INTERVENTO

Il giorno dopo l’intervento chirurgico il paziente può lamentare un fastidio facilmente controllabile con comuni analgesici.
Può esserci una difficoltà a passare dalla posizione eretta a quella assisa per circa una settimana
Un aumento della temperatura corporea può essere normale
Blocco della peristalsi, quindi, difficoltà all’evacuazione per i primi 2-3 giorni
Impossibilità ad alzare le braccia nei primi 10-15 giorni
Ripresa dell’attività sessuale dopo circa 15 giorni
Ripresa dell’attività sportiva dopo 2 mesi circa

POSSIBILI COMPLICANZE

Ogni intervento chirurgico può avere delle complicanze. Nel caso della mastoplastica additiva, le complicanze più frequenti sono:
Ematomi
Lividi
Infezione protesica e/o della cicatrice
Cicatrice patologica
Contrattura capsulare
Risalita della protesi o sua rotazione
Necessità di re-intervento

LA VIGILIA DELL’INTERVENTO

Praticare un accurato bagno di pulizia completo, con uno scrub per eliminare le cellule morte e lavare i capelli; rimuovere lo smalto dalle unghie delle mani e dei piedi;
struccare accuratamente tutto il viso
Depilarsi le ascelle
Evitare di mettere creme o altri unguenti sul corpo
Prendere l’antibioticoterapia consigliata dal dottor Mastroluca
Non assumere cibi né bevande a partire dalla mezzanotte
Preparare una valigia con un indumento da notte completamente apribile sul davanti, delle pantofole e uno slip in cotone
Presentarsi il giorno dell’intervento vestita/o comoda/o, preferibili camicie o maglie aperte sul davanti e scarpe basse
Portare la tessera sanitaria e un documento di identità il giorno dell’intervento chirurgico

DOPO L’INTERVENTO

Alla dimissione farsi accompagnare a casa in automobile.
Dormire con due o più cuscini a pancia in su
Seguire la terapia prescritta per ridurre al minimo alcune delle complicanze prescritte
Dopo 3-4 giorni rimozione dei drenaggi insieme con il corpetto elastocompressivo
Evitare per almeno un mese l’esposizione diretta al sole
Presentarsi ai controlli stabiliti con il Dott. Mastroluca e al minimo dubbio contattarlo senza esitazioni.

Interventi realizzati dal Dott. Erminio
Mastroluca
. E’ severamente vietata
la riproduzione delle immagini.

Guarda il video dell'intervento

Cliccando INVIA si acconsente al trattamento dei dati personali. Clicca qui per leggere l’informativa sulla privacy

Inserisci il tuo nome e cognome

La tua email

Il tuo telefono

Il tuo messaggio

Acconsento al trattamento dati personali. Clicca qui per leggere l'informativa sulla privacy